sabato 28 gennaio 2017

Dietetica: Deficit di Yang del Rene - Shen Yang Xu (腎阳虚 shèn yáng xū)

Deficit di Yang del Rene

Per una spiegazione dettagliata sul deficit di Yang del Rene leggi il post dedicato.

Lo Yang ( yáng) rappresenta l'energia che ha il compito di attivare le funzioni del corpo (il metabolismo in senso scientifico) e quindi riscaldare l'organismo.

Infatti uno dei sintomi principali del Deficit di Yang è la sensazione di freddo, in particolare alle estremità (mani e piedi). Si manifesta inoltre con edema, lombalgia e dolori alle ginocchia.

Alimenti consigliati

Carne: Agnello, manzo, pollo, vitello
Cereali: Avena, quinoa, riso
Frutta:  Datteri
Legumi: Piselli
Pesce: Aragosta, gamberetti, trotta
Semi: Noci, pistacchi
Spezie: Cannella, fieno greco, pepe, peperoncino, zenzero
Verdura: Aglio, carota, cipolla, patata dolce, zucca

Alimenti da evitare

Bevande fredde, frutta e verdura cruda, latticini (formaggi, gelati, latte, yogurt), aceto, sale, zucchero

Riferimenti

Diet Guidelines for Kidney Yang Deficiency (J. Saper)

10 commenti:

  1. Ciao, grazie agli studi che ho condotto basandomi anche su i tuoi articoli, sto finalmente guarnendo dal morbo di basedow, ma credo che la causa fondante sia un deficit di Yang del Rene. Potresti approfondire questo articolo sulla dietetica che lo trovo molto interessante? Ti ringrazio molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,
      Ma il morbo di Basedow, è una malattia che ti è stata diagnosticata da un medico?
      Da quanto leggo il morbo di Basedow è una malattia autoimmune caratterizzata da ipertiroidismo e gozzo.
      Come mai pensi che la causa fondante sia il deficit di Yang del Rene? Hai i sintomi elencati nella pagina sul deficit di Yang del Rene?
      http://medicinatradizionalecinese.blogspot.it/2017/04/deficit-vuoto-di-yang-del-rene-shen.html

      Elimina
  2. Ciao Roberto,
    si è stata diagnosticata da un medico e fino a 22 giorni fa, curata senza successo da 9 mesi con il Tiamazolo. L'altro ieri sono stata a fare le analisi di controllo e la dottoressa non credeva ai suoi occhi, parametri nella norma, non mi dovrò più operare. Adesso sto scalando le dosi del medicinale per vedere se avrò ricadute o riesco a pedalare senza rotelle.
    Si da anni ho i sintomi elencati nella pagina di deficit di Yang del Rene, ma credo di avere anche una disarmonia tra i 2 reni e qualche problema al fegato (che ora viene intossicato dal tiamazolo). Ho le occhiaie gonfie tendenti al nero , mal di schiena, leggeri solchi tra gli occhi, il gozzo sta diminuendo e gli occhi sono meno sporgenti e strabici.
    È tutta la vita che sono vegetariana macrobiotica ma negli ultimi anni ho cambiato regime mangiando anche prodotti industriali, soprattutto dolci, credo che questo abbia affaticato i reni.
    Per guarire dal basedow ho mangiato solo frutta, verdura, cereali e legumi senza ne zucchero ne sale.
    In particolare cruciverba cotte al vapore, adesso sto evitando i cibi crudi per aiutare i reni a ristabilizzarsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cruciverba sarebbero crucifere secondo il correttore automatico ritardato del mio tablet

      Elimina
  3. Nella pagina sul deficit di Yang del Rene scrivere che il precursore potrebbe essere un deficit di Yang della Milza, ma non trovo un articolo a riguardo, vorrei conoscere i sintomi e cause.
    Ti ringrazio molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,
      Il deficit di Yang della Milza è sostanzialmente legato ad un deficit di Qi della Milza, che non è altro che problemi digestivi e di assimilazione dei cibi. Nel deficit di Yang della Milza c'è in più il freddo (freddolosità, mani e piedi freddi, stanchezza...).
      Per prima cosa ti consiglio di consultare un medico esperto di Medicina Cinese per farti fare una valutazione energetica approfondita.
      Se mi dici in quale città abiti, magari ti posso consigliare qualche bravo medico!
      In bocca al lupo!

      Elimina
    2. Ciao Roberto, ho bisogno di consultare un medico dato che i valori solamente con la dieta non si stabilizzano. Abito a Vienna, mi sai consigliare qualcuno? Va bene anche se non parla Italiano, basta che parli inglese, anche se sono qui da un anno non parlo tedesco.
      Ti ringrazio molto per tutto
      N3M3SI

      Elimina
    3. Ciao,
      Purtroppo a Vienna non conosco nessuno personalmente.
      Facendo però una ricerca veloce su Internet, ho trovato il sito della D.ssa Shwu, di Taiwan, diplomata in MTC in un'università a Taiwan e poi laureata in medicina all'università di Vienna, il ché mi sembra un'ottima garanzia di professionalità.
      L'indirizzo del suo sito è http://www.tcm-lin.at/
      Approfitto per farti gli Auguri per Natale e per un ottimo 2018!!

      Elimina
    4. Ciao Roberto,
      spero che tu abbia passato delle buone vacanze, ti auguro anch'io un ottimo 2018.
      Ho contattato e avuto una visita con la D.ssa Shwu che mi ha liquidata dopo una mezz'ora di chiacchierata dicendo che il mio caso è troppo complesso e che lei fa agopuntura (quasi dicendo che non serve a nulla). Mi ha consigliato però di continuare la mia dieta.
      Da quel che leggevo in altri siti però con la MTC il morbo di Basedow è curato con successo in uno-tre mesi di trattamento.
      Saresti così gentile da chiedere a qualche medico di fiducia se quel che ho letto è corretto? Se fosse così, cercherei un altro medico qui a Vienna.
      Ti ringrazio per tutto
      Cari Saluti
      N3M3SI

      Elimina
    5. Ciao N3M3SI,
      Mi dispiace che la D.ssa Shwu abbia disatteso le tue aspettative, ma soprattutto mi sembra strano un approccio simile, in quanto un esperto di MTC deve innanzitutto guardare ai sintomi da un punto di vista dell'energetica secondo la Medicina Cinese, e non da un punto di vista della medicina occidentale (...)
      Un esperto dovrebbe essere in grado di farti un'analisi approfondita (tramite diagnosi dei polsi, lingua, viso, palpazione, e un'indagine accurata della tua storia personale fisica ed emotiva) in modo da ricavarne una diagnosi energetica sulla quale impostare una terapia.
      A Vienna vedo che c'è un'altra esperta cinese, la D.ssa Liu (http://www.tcmliu.at/) laureata sia in Cina, e in Austria come medico. Magari prova a contattarla.
      Ti consiglio comunque di non accennare al disturbo di per sé (morbo di Basedow) ma solo ai sintomi che hai, in modo che sia il dottore a rilevarlo tramite l'analisi energetica.
      In bocca al lupo!

      Elimina